Trasformare un Tetto Piano in un Tetto Inclinato – Si può fare?

trasformare un tetto piano in un tetto inclinato

Indice del contenuto

É possibile trasformare un Tetto Piano in un Tetto Inclinato?

Questa è una richiesta che riceviamo molto più sovente di quanto si possa immaginare. Abbiamo quindi pensato di dedicare un articolo di approfondimento sull’argomento con l’obiettivo di fare chiarezza.

In ogni caso la risposta secca alla domanda è: SI ! Ma è sempre possibile? É sempre consigliato? Un tetto inclinato è sempre migliore di un tetto piano? Procediamo con ordine…

Cos’è un Tetto piano?

Un tetto è piano quando ha una pendenza compresa tra 0 e 3 gradi. 

Cos’è un Tetto inclinato?

Un tetto è inclinato quando ha pendenza superiore a 3 gradi. 

Fino a qui sembra tutto semplice ma come vedremo poi pochi gradi di pendenza possono fare la differenza!

Perché spesso riceviamo la richiesta di trasformare un tetto piano in un tetto inclinato?

La motivazione alla base della richiesta è sempre una: problemi di infiltrazioni. Spesso chi ha un tetto piano che presenta perdite di acqua piovana quando ci contatta ha già tentato numerose riparazioni, spesso e mi spiace dirlo del genere FAI-DA-TE, altre volte affidandosi a muratori, idraulici, lattonieri fino al caso incubo dei professionisti veri: il cugino!! Siccome questo genere di riparazioni non ha effetto soprattutto se il problema di base è una cattiva esecuzione dell’opera originale il proprietario dell’immobile è portato a pensare che un tetto piano non possa funzionare e darà sempre problemi: meglio trasformarlo in un tetto inclinato e non avrà più problemi. 

PREMESSA: non esistono tetti che funzionano e tetti che non funzionano! Esistono solo tetti fatti bene e tetti fatti male. Questo vale per tutti i tipi: piani ed inclinati, metallici o laterizio….

RACCOMANDAZIONE: eseguire una copertura è un lavoro molto specializzato. Affidatevi a specialisti delle coperture che siano in grado prima di PROGETTARLO e poi di ESEGUIRLO, perché un tetto con carenze nella progettazione e/o nell’esecuzione darà sempre problemi!!

Come si trasforma un tetto piano in tetto inclinato?

Dopo la premessa e la relativa raccomandazione, veniamo a spiegare come sia possibile eseguire correttamente la trasformazione di una copertura piana in una copertura a falde inclinate. 

Progettazione:

È il primo passo da compiere ed è forse il più importante. Una progettazione errata comprometterebbe  i passaggi successivi. 

Una corretta progettazione deve partire da:

  • Posizione degli scarichi pluviali
  • Forma e dimensione della superficie del tetto
  • Struttura portante del tetto
  • Vincoli urbanistici e paesaggistici

Conosciuti questi primi elementi il progettista o l’azienda specializzata in tetti che sia anche strutturata per l’esecuzione della progettazione, dovranno ipotizzare:

  • Posizione della linea di colmo e delle linee di gronda
  • Pendenza del tetto
  • Struttura portante per la creazione della pendenza 
  • Materiali di copertura
  • Titolo Autorizzativo necessario

Tetti a bassissima, bassa e media pendenza:

  1. Realizzazione di un tetto metallico a bassissima pendenza: esistono infatti lamiere per tetti piani o a bassa pendenza in grado di garantire la tenuta all’acqua con pendenze a partire da 1°. Sono le Lamiere a Giunto Drenante
  2. Realizzazione di un tetto metallico a bassa pendenza: in questo caso è necessaria una pendenze leggermente superiore, a partire da 3 gradi fino a 5 a seconda della lunghezza della falda. I materiali utilizzabili per la copertura di tetti a bassa pendenza sono lamiere grecatelamiere finto coppo e pannelli metallici coibentati.
  3. Realizzazione di un tetto metallico/laterizi a media pendenza: in questo caso parliamo di pendenze a partire da 17 gradi le quali aprono nuove possibilità di utilizzo di materiali da copertura quali tegole e coppi in laterizio o cemento.
Tetto piano
Pendenza da 0 a 1 grado
tetto a bassissima pendenza
Pendenza da 1 a 3 gradi
tetto a bassa pendenza
Pendenza da 3 a 17 gradi
tetto a media pendenza
Pendenza oltre 17 gradi

Vantaggi e Svantaggi dei tetti a bassissima, bassa e media pendenza:

Vantaggi tetti a bassissima pendenza:

  • Basso costo per la realizzazione della struttura portante inclinata
  • Aumento minimo della volumetria dell’edificio e semplificazione dell’iter autorizzativo

Svantaggi dei tetti a bassissima pendenza:

  • Costo maggiore dei materiali utilizzabili per la copertura ( lamiere a giunto drenante)

Vantaggi dei tetti a bassa pendenza: 

  • Costo medio per la realizzazione della struttura portante inclinata
  • Basso costo dei materiali utilizzabili per la copertura (lamiere grecate, lamiere o pannelli finto coppo, pannelli metallici coibentati)

Svantaggi dei tetti a bassa pendenza:

  • Leggero aumento della volumetria dell’edificio e cambio parziale dell’estetica dell’edificio con conseguente richiesta di titoli autorizzativi 

Vantaggi dei tetti a media pendenza:

  • Possibilità di utilizzare numerosi materiali da copertura ( lamiere, tegole, coppi …)

Svantaggi dei tetti a media pendenza: 

  • Costo della struttura portante inclinata abbastanza elevato
  • Aumento elevato della volumetria dell’edificio e cambiamento marcato dell’estetica

Strutture portanti per la creazione di pendenza:

La pendenza può essere creata in modalità diverse a seconda dell’altezza che dobbiamo raggiungere, dei carichi che graveranno su di essa, dell’interasse tra gli appoggi e della tipologia di manto di copertura che vorremo impiegare. 

Creazione della pendenza con impiego di profili ad Omega in acciaio zincato

creazione di pendenza tramite impiego di omega in acciaio zincato
Creazione di pendenza tramite impiego di omega in acciaio zincato

Creazione della pendenza con impiego di piedini regolabili:

creazione di pendenze tramite impiego di piedini regolabili
Creazione di pendenze tramite impiego di piedini regolabili

Creazione della pendenza con impiego di pilastrini in mattoni: 

creazione pendenze tramite impiego di struttura in legno su pilastri in mattoni
Creazione pendenze tramite impiego di struttura in legno su pilastri in mattoni

Creazione della pendenza con impiego di carpenteria in ferro o legno: 

creazione pendenze tramite impiego di struttura in ferro murata
Creazione pendenze tramite impiego di struttura in ferro murata

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Torna su