Privacy Policy Cookie Policy

Posa guaine bituminose

Follow us
Facebook Linkedin Instagram YouTube

POSA GUAINE BITUMINOSE

La posa di guaine bituminose è ideale per l’impermeabilizzazione di superfici piane o con pendenza minima ma può essere eseguita anche su superfici inclinate. La corretta esecuzione dei particolari è condizione indispensabile per la buona riuscita dell’impermeabilizzazione.

APPLICAZIONE:

Il collegamento della membrana al piano di posa può essere eseguita:

  • IN ADERENZA TOTALE. La sfiammatura della mescola dei rotoli dovrà interessare contemporaneamente sia la membrana che il piano di posa, con prevalenza sul rotolo.
  • IN SEMINDIPENDENZA. La posa in semindipendenza avviene utilizzando  specifiche membrane, sulle quali poi gli strati successivi vanno incollati in totale aderenza;
  • IN INDIPENDENZA. La membrana viene svolta sul piano di posa “a secco” incollando a fiamma solo le sovrapposizioni. In questo caso, il manto impermeabile dovrà essere sempre zavorrato (pavimento, ghiaia, terra, ecc..)

MANTO IN DOPPIO STRATO

 Nel caso sia prevista la posa di un secondo strato di guaine bituminose, questo verrà steso a cavallo dei sormonti dello strato precedente ed incollato in totale aderenza. La fiamma del bruciatore dovrà interessare anche la membrana già stesa.
VEDI LE GUAINE

SOVRAPPOSIZIONE DI TESTA DI GUAINE ARDESIATE

Mentre per le sormonte laterali sono previste zone di incollaggio prive di graniglia, per le sovrapposizioni di testa si dovrà far rinvenire, riscaldando
con una certa insistenza la superficie ardesiata corrispondente all’area di sormonta con conseguente rinvenimento del sottostante mastice bituminoso. Ciò permetterà, una volta fusa anche la mescola della membrana che andrà in sovrapposizione, di ottenere una perfetta saldatura dei
due lembi.

PREPARAZIONE DEL PIANO DI POSA

PIANO DI POSA CEMENTIZIO: LISCIATURA

La superficie di posa delle guaine bituminose dovrà essere liscia e piana. La superficie dovrà essere frattazzata, priva di crepe o affossamenti che verranno sigillati con malta.
Si dovranno rimuovere le asperità e tutti i residui di lavorazione di cantiere come chiodi, lamiere, legni, ecc.

Piano di posa cementizio: acqua, ghiaccio, stagionatura

Prima dell’applicazione la superficie di posa delle guaine bituminose si deve presentare pulita ed asciutta. Per i piani di posa cementizi ed in latero-cemento è bene attendere un periodo di stagionatura da 8 giorni a 3 settimane a seconda della stagione.

Piano di posa su vecchi manti

Se le condizioni del vecchio manto permettono di mantenerlo in opera, esso potrà essere usato come sottofondo. Si dovranno comunque rimuovere le parti instabili e deperite, delaminare i fogli metallici di protezione, appiattire eventuali bolle, ecc. Si stenderà poi una mano di primer prima dell’incollaggio della membrana.

Piano di posa cementizio: primer

Dopo aver condotto le operazioni previste nei punti precedenti si stenderà il primer bituminoso di adesione nelle zone dove sarà previsto l’ancoraggio delle membrana. Il primer ha la funzione importantissima di preparare una superficie ricevente e aumentare
l’adesione.

La posa a fiamma di guaine bituminose

Le membrane impermeabilizzanti a base di bitume polimero sono termoadesive e se ne sfrutta tale proprietà per l’incollaggio al piano di posa e sui sormonti senza l’apporto di altri materiali, quali solventi, adesivi, ecc. È sufficiente riscaldare il foglio con la fiamma di un bruciatore a gas propano per rendere il foglio adesivo. Man mano che procede il riscaldamento si ritira il film e si annerisce la faccia talcata fino ad assumere un aspetto lucido e si appiattisce l’eventuale goffratura, la superficie diventa lucida e la membrana è pronta per l’adesione al supporto e sui sormonti. Il riscaldamento a fiamma deve provocare la retrazione del film e l’appiattimento della goffratura ma riscaldare ulteriormente può danneggiare l’armatura in poliestere che fonde a 260°C causandone il ritiro, l’ondulazione, l’arricciamento o nei casi più gravi la foratura. Al contrario un riscaldamento insufficiente darà luogo ad un adesione insufficiente al fondo, fra strati o sui sormonti.

24 Agosto 2018