Capannone a volta – Bonifica e rifacimento copertura in provincia di Genova

Capannone curvo - Bonifica e rifacimento copertura in provincia di Genova

RICHIEDI PREVENTIVO

Capannone con copertura a volta – Bonifica e rifacimento

Periodo: luglio 2023

Luogo: Ronco Scrivia (GE)

Superficie: 3000 mq

Descrizione del caso:

Il complesso industriale è composto da più edifici, costruiti in anni diversi ed aventi forma e caratteristiche differenti. Quattro di questi avevano ancora il manto di copertura costituito da lastre in fibro-cemento contenente amianto. Di questi quattro edifici tre hanno la copertura a volta, anche detta copertura a botte o copertura curva. In questo caso la struttura della copertura è realizzata in latero-cemento in due casi ed in elementi di cemento armato prefabbricato nel terzo caso. Le coperture a volta potrebbero avere anche struttura in ferro.

I capannoni con copertura a volta possono essere coperti con diversi sistemi tra cui:

– Lamiere grecate – sistema da preferire per robustezza, leggerezza, praticità e costo. Inoltre con questo sistema sono possibile elevati valori di isolamento;

– pannelli mono-lamiera schiumati in continuo auto-coibentanti (tipo Isogrek H28)- sistema pratico, funzionale, abbastanza economico. Ha bassi valori di isolamento termico.

– Pannelli pre-coibentati tipo sand-wich – sistema più complesso e costoso, poco utilizzato e comunque quasi esclusivamente su capannoni con struttura in ferro;

– Lastre in fibro-cemento ecologico (non contenente amianto) – sistema economico ma poco prestazione per la fragilità delle lastre;

– Tegole marsigliesi – necessario creare una sorta di colmo, sistema ormai in disuso poiché poco pratico e poco prestazionale;

Nel caso specifico la proprietà ha optato per la realizzazione di una copertura metallica in pannelli mono-lamiera schiumati in continuo (spessore fisso del coibente 1 cm), realizzati con lo specifico raggio di curvatura dei capannoni su cui sarebbero poi stati montati. 

 

 

ATTIVITÀ ESEGUITE:

  • Realizzazione di cantiere tramite installazione di recinzioni in ferro, baracche e wc
  • Installazione di gru a torre con braccio da m. 36
  • Installazione di barriere anticaduta perimetrali 
  • Rimozione e smaltimento della copertura in amianto e dell’isolante in lana sottostante
  • Posa della listellatura in legno di abete sezione cm 4×5 (fissaggio meccanico)
  • Impermeabilizzazione dei canali di gronda con guaina bituminosa elastomerica 
  • Posa della copertura in pannelli mono-lamiera auto-coibentanti tipo Isogrek H28
  • Posa dei colmi 
  • Posa della Linea Vita e scale

Guarda anche: SMALTIMENTO AMIANTO GENOVA SU CAPANNONE IN FERRO

 

Approfondimenti:
Torna in alto